Paolo Sangalli

Le composizioni, su legno, tela e lamiera, nelle quali Paolo Sangalli opera con un linguaggio di ossidazioni, sfregi, scollamenti ed altre forme di deterioramento, mostrano strutture e scorci di architetture che si fondono con numeri e lettere trasformandosi in un un'apparizione composita di realtà urbane e industriali. In queste affascinanti composizioni che si collocano tra l'arte figurativa e quella astratta, si coglie la volontà di proporre attraverso il suo particolare linguaggio, elementi di precarietà, di deperibilità e di caducità, a cui l'artista riconosce indubbiamente intrinseca bellezza e grande valore estetico. Angelo Rava..

 

www.paolosangalli.com