La collettiva vuole, attraverso le opere di sei artisti novaresi, riflettere
sul tema della diversità, intesa come la presenza di tratti che rendono diversa
una cosa o una persona da un'altra appartenente alla stessa tipologia.
L'interpretazione che ognuno di loro fornisce della realtà si deve intendere
proprio in questo senso: la volontà di cogliere ciò che contraddistingue il
nostro tempo senza timore di affrontare percorsi inusuali e differenti,
attraverso lo sguardo personale della loro arte.
Pierangelo Bertolo, Francesco Ingignoli, Cate Maggia, Sokratis Pintzas,
Annamaria Raimo, Carlo Tacchini ci danno quindi la possibilità di andare oltre
ciò che è considerato normale, alla scoperta di realtà nuove e libere, libere
di essere interpretate con sensibilità personale e intima, in un dialogo tra
opera d'arte e riguardante che non lascia indifferenti.

Periodo: dal 31 maggio al 15 giugno, dalle 15 alle 19

Inaugurazione: venerdì 30 maggio alle ore 20